martedì 16 aprile 2013

Texture e colore

Studiare le diverse colorazioni e i diversi motivi decorativi nella ceramica non è affatto semplice... ci vorrebbe un corso solo per quello!
Una lezione di texture e una di pittura con pigmenti acquarellati può essere un buon inizio...


Queste sono piastrelle con la funzione di... piastrelle appunto XD
Lo scopo era quello di provare diverse texture sulla terra (bianca in questo caso) e vedere l'effetto che faceva questo particolare tipo di colorazione, molto istintiva e rilassante: l'acquarello sulla ceramica [ossia pigmenti -polveri- di ossidi (di rame, ferro, manganese, cobalto, cromo, ecc...) diluiti in acqua].
Si gioca con i colori, le sfumature e i motivi a rilievo... devo dire che i risultati mi sono piaciuti davvero un sacco!
I miei preferiti sono quelli dalle tonalità marine e il primo rosso e verde... gli altri due sono belli, ma poco intensi, dovevo diluire di meno il colore.
[Ma, a prescindere, QUANTO mi diverto? Troppo!]
E a voi quali piacciono di più?

[Intanto io continuo a sperimentare^^!]

Marty

10 commenti:

  1. A me piacciono la arancio e la celeste in basso
    a sinistra (che invidia!!!!!)

    RispondiElimina
  2. Io adoro le texure.....texurizzo di tutto, ho barattoli stracolmi di matrici, mi diverto come una matta.....quindi immagina in che compagnia sei.
    Sono di parte, adoro gli azzurri e i verdi in qualsiasi nuance...quindi????
    Complimenti cara, continua a divertirti,
    Un baciotto e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sulla ceramica si può davvero texturizzare qualsiasi cosa... mi fa impazzire**
      Vedo che siamo sulla stessa lunghezza d'onda per i colori ;)
      Un bacione :*

      Elimina
  3. Ho vaghi ricordi del tempo dell'università - arte islamica per la precisione - sul fatto della difficoltà di dare il colore esattamente voluto alla ceramica: tipo che si dipinge vedendo determinati colori, ma bisogna essere abbastanza bravi ed esperti per regolarsi a seconda del risultato finale che si desidera, perché con la cottura cambia tutto. Insomma, una cosa molto complicata, come dici tu. Certo che con i risultati che ottieni... vai alla grande!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, certi colori sono completamente diversi crudi rispetto che cotti... è sempre una sorpresa aprire il forno**
      Ma il bello sta anche in questo :)
      Grazie mille Silvia :*

      Elimina
  4. wow posso tutte???
    meravigliose

    RispondiElimina
  5. Mi piace molto quello in basso a sinistra... sono sicura che presto vedremo questa bellissima tecnica applicata alla realizzazione di qualche meraviglioso bijoux... io aspetto!
    brava :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo intuito^^
      C'è già qualcosa in lavorazione...!
      Grazie:*

      Elimina

Grazie mille per essere passata/o a visitare il mio blog!
Lasciami un commento, ti risponderò più che volentieri!

Martina di Kairòs Lab

kairoslab@libero.it

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...