giovedì 28 giugno 2012

Qualcosa di diverso

Io non sono una fan dei gioielli fatti con le paste polimeriche...
Sarà che in giro si vedono sempre le stesse cose, e che la gente sembra non avere fantasia... è tutto un copia-copia di soggetti banali.

Però, ci sono persone con talento.
Originalità, precisione, fantasia.
Unicità.
Come si fa a non ammirarli?

Io ho avuto la fortuna di incontrare di persona Andrea, ideatore del marchio PUPPETTINI.
Un genio.
Le sue creazioni con le paste polimeriche sono di una precisione impressionante, alcuni di dimensione inferiore al centimetro...
Un lavoro certosino, di pazienza e bravura.

Non ho potuto resistere infatti, ed ecco i miei primi Puppettini (che regalerò anche a mia sorella^^!).

Foto by Kairòs Gioielli.
Soggetti by Puppettini
Andrea oltre a disegnare i soggetti, li modella, li assembla e infine li copre con una vernice protettiva...
Insomma, una lavoro lunghissimo, preciso e originale.
E' difficile vedere di questi tempi qualcosa creato con le paste modellabili che si distingua dalla massa... eppure, eccolo!

Se volete contattare Andrea lo trovate sulla sua pagina Facebook: PUPPETTINI.

Marty

12 commenti:

  1. Io non son molto brava con le paste, pero' non trovo che in giro ci siano solo cose ripetitive, magari i soggetti, ma poi le realizzazioni sono sempre una sorpresa. Questi pupettini pero' sono davvero stravaganti :) ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò, secondo me bisogna distinguersi in quello che si fa... e lui è davvero bravo in questo, pur usando un materiale così "sfruttato"^^!

      Elimina
  2. Che strano non vedere metallo nel tuo blog ^___^
    grazie per questa scoperta.... questi PUPPETTINI sono davvero originali e simpatici... vado subito a sbirciare la collezione completa!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hihihihi, ogni tanto anche io scrivo qualcosa di diverso^^!
      Fai bene, sbirciaaaaa^^!

      Elimina
  3. Sono fantastici! Hai perfettamente ragione, le cose di pasta polimerica che si vedono in giro, sono fatte con lo stampino... e non è un modo di dire! Anche io le trovo noiose, brutte e tutte uguali.
    Ma questi puppettini sono davvero carini. Andrea utilizza la pasta polimerica come lo strumento più adatto a realizzare le sue creature, quindi usa il materiale e non "si fa usare". E' questa la differenza!
    Ok, dopo Rory ho trovato qualcun altro che mi ha fatto cambiare idea sulla pasta polimerica!
    Grazie della scoperta!
    :******

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' esattamente quello che penso anche io^^! Bisogna usare la materia, non il contrario^^!

      Beh, in effetti, anche Rory sa farsi notare con la sua bravura...!

      Elimina
  4. Hi
    Very nice blog post!! Thanks for the post,
    That is a really neatly written article

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you so much for your comment!

      Elimina
  5. Risposte
    1. Grazie, ma questi non li ho fatti io^^!
      Sono di Andrea, ideatore del marchio PUPPETTINI!

      Elimina
  6. anche io sono una fan dei Puppettini, ne ho 3 :)
    Andrea è davvero bravo e originale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ooooh che bello**
      Veramente, è bravissimo!

      Elimina

Grazie mille per essere passata/o a visitare il mio blog!
Lasciami un commento, ti risponderò più che volentieri!

Martina di Kairòs Lab

kairoslab@libero.it

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...