sabato 8 novembre 2014

Sfogo

Ci sono quelle giornate no, quei momenti bisogna sfogarsi in qualche modo, facendo uscire fuori tutto quello che teniamo dentro.
C'è chi va a correre, chi prende a pugni un sacco da box... e chi prende in mano un martello.
Io faccio decisamente parte di quest'ultima categoria.
Per fortuna non sono incline ad usarlo sulle persone, ma sono sulle povere e inerti lamine di metallo, che non si lamentano e si lasciano maltrattare quanto voglio.
Il suono ritmico dei colpi è quasi terapeutico, di libera la mente e ti fa entrare nel tuo spazio-tempo sereno, tranquillo, rilassante. Si crea una bolla, e tu ci sei dentro, il mondo fuori.
Così è nata questa collana, un ciondolo maltrattato, forgiato, cesellato, giochi di luce e ombra catturati tra le pieghe del rame.

Valley.
Collana con ciondolo in rame forgiato a mano, cesellato, con giochi di luce e ombra.
Una perla in vetro artigianale di Giorgia Atzori completa il gioiello.


Per acquistarla---> qui e qui

Quando mi sono soffermata a guardarlo finito, mi ha dato una sensazione strana... come di qualcosa di triste.
A voi che sensazioni trasmette?
Mi piacerebbe sentire la vostra opinione :)

Marty

18 commenti:

  1. ti potrà sembrare strano ma a me trasmette energia, un potenziale inespresso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi sembra strano anzi grazie :-D

      Elimina
  2. e' vero trasmette energia e forza...forse il tuo racconto lo fa sembrare triste o più che triste inc... Ti mando un mess priv. ti devo dire una cosa ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che vi trasmetta tutto questo ♡
      Grazie ♡

      Elimina
  3. Tristezza proprio no! Magari rabbia o comunque un'energia ribollente e viscerale.
    Anzi a guardarla meglio mi evoca un'esplosione cosmica, con vortici di materia grezza che devono ancora trovare la giusta collocazione. Insolito l'accostamento della perla che, con le linee geometricamente ordinate, riequilibra il caos primordiale del metallo .
    Senti il martello magari no, ma quattro paroline in croce a chi t'ha fatto così arrabbiare, secondo me ci stavano tutte!
    :* ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma solo tu riesci a rendere poetiche le mie martellate XD
      Grazie tesoro :***

      Elimina
  4. Io lo chiamerei "sopravvissuto"..... poverino!!!!

    RispondiElimina
  5. Neanche io ci vedo tristezza, anzi mi ha allegramente incuriosita immediatamente. Bello, mi piace questo caos creativo :-)

    RispondiElimina
  6. triste perchè l'hai mazzato????????
    Io invece che sono un pochetto "disturbata" di testa,
    ci vedo un'espressione incz.......ta
    nella prima foto riesco a vedere occhi, naso e bocca....
    e non so per quale motivo mi porta a Roma, e precisamente alla Bocca della Verità......
    però ho premesso che sono disturbata ehhhhh!
    Comunque a me non mi intristisce manco un pochetto e la perla mi piace pure.
    Martì........che te devo di?
    Brava brava.
    Ciaoooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sempre adoro quello che hai da dirmi :)
      La Bocca della Verità eh? Solo tu... XD Grazie tesoro!

      Elimina
  7. Trovo che questo meraviglioso ciondolo trasmetta forza, energia, che poi è quello che mi trasmetti anche tu anche se ti conosco poco, ma ti ho sempre immaginata come una persona forte e piena di vitalità! insomma assolutamente nessuna tristezza nel ciondolo :D
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Barbara grazie le tue parole mi riempiono di gioia :-D
      :***

      Elimina
  8. Tristezza??? Assolutamente no! Forse a te che mentre usavi il terapeutico martello pensavi a qualcosa di non molto positivo che solo tu sai... Per me è il risultato di chi sa usare mertello e punzoni e poi... la tua perla di vetro...il mio sogno nel cassetto...! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Anna!
      La perla non l'ho fatta io, è di Giorgia Atzori, una bravissima artigiana del metallo e del vetro! Questa è l'ultima delle sue perle che ho acquistato ;-)

      Elimina
  9. Non lo so, mi arrendo! Ma mi piace troppo!

    RispondiElimina

Grazie mille per essere passata/o a visitare il mio blog!
Lasciami un commento, ti risponderò più che volentieri!

Martina di Kairòs Lab

kairoslab@libero.it

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...